Diamantificazione delle ceneri degli animali domestici: cos’è e quanto costa?

diamante grezzo incastonato nella pietra

Quando siamo costretti a confrontarci con la perdita del nostro amico a quattro zampe, oltre ad affrontare un intimo dolore, siamo tenuti anche a sbrigare diverse questioni burocratiche delle quali, in quel momento particolare, faremmo volentieri a meno. L’unico pensiero che occupa la nostra mente è il desiderio di rivederlo scorrazzare per casa, felice. Vorremmo possedere una macchina del tempo per ritornare a vivere quei momenti, e renderli eterni. Purtroppo, non abbiamo questo potere. L’unica cosa che possiamo fare, realmente, è dare il saluto che il nostro animale da compagnia merita e conservare tutto quello che possiamo di lui.

Ma quali sono i migliori modi per farlo?

Le strade maggiormente percorse, tra tutte quelle disponibili, sono essenzialmente tre:

 

Cremazione

La cremazione è una pratica che, come suggerisce il nome, consiste nel cremare le spoglie del nostro caro animale domestico, in un luogo appositamente adibito, chiamato appunto crematorio. La procedura di cremazione è divisa in varie fasi e, a seconda del peso della salma, può variare dalle 2 fino alle 6 ore, per essere completata. Prima di avviare il processo di cremazione, le strutture predisposte, di solito, permettono di assistere personalmente alla fase preliminare e di dare un ultimo saluto al proprio animale. Alcune realtà, soprattutto le più attrezzate, offrono anche la possibilità di assistere tramite video ai padroni che, per vari motivi, non riescono ad essere presenti.

Dopo la cremazione, le ceneri del nostro amico a quattro zampe vengono riposte in un’urna cineraria sigillata, e potranno essere portate e conservate nel luogo che noi reputeremo più opportuno.

Per quanto riguarda l’aspetto economico, la cremazione con consegna delle ceneri varia, mediamente, da un minimo di 50 ad un massimo di 600€ circa. Ciò dipende, soprattutto, dal peso dell’animale da cremare, dalla tipologia di urna utilizzata, dalla presenza di targhette personalizzate, ma anche dai servizi messi a disposizione dall’ agenzia che si occupa della cremazione, come il trasporto, il servizio navetta eccetera.

Come scelta, questa della cremazione, è molto probabilmente la più praticata da tutti quei padroni che, vivendo in grandi città, non risiedono nei pressi di un’area cimiteriale appositamente adibita alla sepoltura degli animali domestici, oppure per coloro che, semplicemente, vogliono continuare a percepire la presenza, la vicinanza dell’affezionato animale, attraverso il contatto con l’urna.

 

Sepoltura

La sepoltura è una soluzione che, negli ultimi tempi, sta avendo un buon riscontro tra gli amanti degli animali domestici, poiché essa ci da la consapevolezza, mentale ed emotiva, che il nostro caro animale si trovi in un posto curato, predisposto ad accoglierlo, in mezzo ad altri suoi simili. Senza dubbio questa immagine risulta essere estremamente suggestiva, ma non deve trarci in inganno. Prima di scegliere un cimitero per animali, meglio prendere le dovute informazioni in merito alla struttura e, soprattutto, darle un’occhiata personalmente.

Questo perché, recentemente, diversi fatti di cronaca hanno visto come protagonisti cimiteri abusivi, dove sia l’ambiente che le salme degli animali tumulati non sono stati trattati con il dovuto rispetto. Quindi meglio essere vigili.

Tralasciando le questioni di cronaca, la sepoltura è di sicuro una valida scelta se non si ha la possibilità, inizialmente, di affrontare una certa spesa economica. I prezzi di ingresso per questo tipo di servizio, infatti, risultano essere più bassi rispetto alla cremazione con restituzione delle ceneri e, neanche a dirlo, rispetto alla diamantificazione. Ovviamente, come nel caso degli esseri umani, anche il cimitero per gli animali domestici prevede un costo fisso l’anno, legato alla gestione, manutenzione, consumi dell’energia elettrica eccetera.

Prima di effettuare la scelta, dunque, informatevi presso la struttura che avete in mente a quanto ammontino, appunto, questi costi fissi.

 

Diamantificazione dalle ceneri degli animali

La diamantificazione, tra tutte le soluzioni praticabili in merito alla commemorazione degli animali domestici, è di sicuro quella più affascinante per tutti noi padroni. La possibilità di continuare ad avere ancora con sé il proprio amico a quattro zampe, donandogli la forma preziosa di un diamante, è un’idea più che suggestiva. Ma cerchiamo di capire meglio le dinamiche di questo processo tanto apprezzato.

Come nasce l’idea della diamantificazione

L’idea della trasformazione delle ceneri in diamanti o meglio, della grafite che si estrae dalle ceneri in un diamante, risale addirittura al ‘700 e porta il nome dell’illustre chimico francese Antoine-Laurent de Lavoisier. Ovviamente, quella del chimico francese rimase solo una felice intuizione, che non fu possibile concretizzare a causa dei limiti tecnici che attanagliavano gli albori della scienza moderna, allora incapace di replicare un processo così elaborato, come quello della creazione di un diamante naturale.

Questo è stato possibile farlo, infatti, solo negli ultimi decenni, grazie soprattutto al progresso che la tecnica ha conosciuto e che permette di riprodurre in laboratorio, e in pochi mesi, quello che, invece, la natura impiega molti millenni per creare: un diamante scintillante.

È stato lo svizzero Rinaldo Willy il primo a rendere possibile la diamantificazione delle ceneri, e la sua azienda, la Algordanza, è il principale player a livello mondiale in questo settore.

 

In cosa consiste la diamantificazione

Il suggestivo processo della diamantificazione richiama alla mente una pratica quasi alchemica, per certi versi magica, ma che, al contrario, ha una solidissima base scientifica: la chimica del Carbonio.

Il Carbonio è l’elemento fondamentale che caratterizza la vita sul nostro pianeta. I diamanti sono fatti di carbonio, e quindi non si fa altro che estrarre il carbonio dalle ceneri di cremazione attraverso dei procedimenti chimici e fisici, replicando quello che la natura fa in tantissimi anni.

Il primo passaggio, di questo interessante processo di trasformazione, prevede la separazione delle ceneri dal carbonio. Il secondo, il carbonio dalla grafite. Il terzo passaggio implica un trattamento ad alta pressione, in una cellula di crescita, della stessa grafite. Questa fase dura diverse settimane. Le alte temperature, unite alla forte pressione, portano la cellula di crescita a schiudersi, rivelando il suo prezioso contenuto: un diamante della memoria.

A questo punto, si passa alla fase finale, ossia quella della finitura e del taglio del diamante.

 

Quanto costa un diamante dalle ceneri di un animale?

Così come le altre soluzioni viste in precedenza, anche per i diamanti ricavati dalle ceneri degli animali domestici è difficile dare un costo preciso. Il prezzo, com’è facile immaginare, non è dei più popolari e parte, orientativamente, da un minimo di 1.900 fino ad un massimo di 13.000€.

Ovviamente, il costo è determinato da diversi fattori, legati soprattutto alle scelte adoperate dal cliente. Maggiore è la caratura del diamante, maggiore sarà il prezzo. Anche il taglio della pietra ed il colore hanno un considerevole peso dal punto di vista economico.

Alcune aziende propongono soluzioni completamente personalizzabili, soprattutto per quanto riguarda la forma e la caratura, a fronte di uno sforzo economico maggiore da parte dell’acquirente.

Ma cosa non faremmo per i nostri amati animali domestici, giusto?

 

Una Raffinata alternativa

gioiello personalizzato con pietra a diamante con cenerei animali domestici

Per tutti coloro che desiderano continuare a sentire vicini i propri animali domestici, magari affascinati dall’idea di poterli portare con sé, come una pietra preziosa, senza dover affrontare uno sforzo economico così importante, come quello a cui la diamantificazione costringe, noi di Byebau abbiamo dato vita alla linea Sempre insieme a te : una serie di gioielli personalizzati, in materiali preziosi e rifiniti a mano, ma ad un costo accessibile.

Come nel caso dei diamanti, anche per i nostri gioielli bastano pochi grammi di ceneri per dare vita ad una creazione assolutamente unica, come il rapporto che lega, eternamente, una persona al proprio animale domestico.

Scopri la nostra linea di gioielli personalizzati per animali domestici completamente made in Italy.

VISITA LO SHOP